de:code

Cosa Resta di Lucca (L’Occhio che Uccide 2008)

di Antonio Solinas

Che cosa resta di Lucca quest’anno? Tante cose.
La pioggia, che non è mancata ed ha ricordato a tutti la lunga tradizione di acquazzoni lucchesi, mai interrotta.
La folla enorme di sabato, che ha rischiato di fare collassare un sistema che non è certamente attrezzato per fare fronte a una ressa del genere.
L’irritante (e immotivata) arroganza di certi “papaveri” Panini (ma questa è un’altra storia).
Un’affluenza massiccia da parte degli autori e un’atmosfera un po’ meno “velenosa” che negli anni precedenti (o mi sbaglio?).
L’enorme numero di nuove uscite, su cui ci sarebbe molto da riflettere (e magari prima o poi lo faremo).
Il solito ghetto della Self Area (ma non c’è modo di trovare una sistemazione meno irriguardosa?).
Le foto del reportage di De:Code, che tutti ci copiano, ormai…
L’invasione inarrestabile, ormai una vera e propria peste bubbonica, da parte dei cosplayers.
Ma, non abbiate paura, noi, nel nostro piccolo, abbiamo inventato l’unico modo di destabilizzarli. Vediamo se nelle foto seguenti riuscite a capire come abbiamo fatto.
Nel qual caso, vi chiediamo di farlo anche voi l’anno prossimo.

Piccoli letteristi crescono ED! sorride allo stand Double Shot Siamo veramente in crisi, sembra... Movimento allo stand Kappa Nick e Yaya in carta... ...ed in carne, ossa e ascella sudata!

Vai alla prima pagina  
Chi siamo
De:Coder
Interviste
Approfondimenti
Recensioni
Link utili
Contatti