de:code

Making of: Gentes di Gud

di Antonio Solinas

Ecco spiegata la genesi di una pagina di Gentes da parte dell´autore, Gud.

Immagine 1

Tutto parte dall’idea, volevo realizzare una storia ambientata in uno studio di tatuaggi, così sono partito dalla prima vignetta.
Un tatuatore chino su una cliente con il collega che gli domanda: Quanto manca?
E lui che risponde: Quasi finito!
Poi la storia nasce da sè, ho dato un carattere ai personaggi e li ho collocati in una situazione.
Difficilmente mi scrivo una sceneggiatura, ma tutte le storie vengono fuori sia dal punto di vista grafico che testuale nello stesso momento.
Contemporaneamente escono fuori i primi schizzi dei personaggi.

Immagine 2

La matita di questa storia (come molte delle storie di Gentes) è fatta su un foglio A4 da stampante. Con una micromina 0.5 B.

Immagine 3

Importata la matita ho virato i grigi in blu e ho stampato la pagina su un foglio Letraset sempre in formato A4. Per l’inchiostrazione ho utilizzato un pennello Windsor and Newton serie 7 n. 1 e n. 2.
Tutto il volume (tranne la storia con la due cavalli che attraversa il libro) è realizzato interamente con questi pennelli e l’inchiostro nero Ferrari.

Immagine 4

Una volta importata l’inchiostrazione con il nero ho accentuato il contrasto e pulito la tavola da imperfezioni.
Poi ho inserito il lettering digitale scelto tra molti per l’affinità grafica con il mio segno.

Immagine 5

L’ultima fase prevedeva l’inserimento delle mezzetinte in scala di grigio.
Ho utilizzato Photoshop lavorando su due livelli di nero, uno al 20% e uno al 50%, in modo da dare differente peso ai piani nelle vignette e cercando di dare un peso narrativo alla scelta dei colori.
Sopra i due livelli di colore ho lasciato un livello di nero in moltiplica per coprire eventuali sbavature.
Visto il risultato sulla carta stampata sono molto soddisfatto della scelta di questa tecnica della mezzatinta a colori piatti data in digitale su una china non troppo pulita.

Immagine 6

Ecco riassunte le varie fasi sulla prima vignetta:
- Storyboard
- Matita
- China
- Lettering e Grigi

Storyboard: il primo stage Matite: il secondo stage Chine: il terzo stage Lettering: il quarto stage Toni di grigio: lo step finale Un riassunto degli step creativi di Gud

Chi siamo
De:Coder
Interviste
Approfondimenti
Recensioni
Link utili
Contatti